Amore

Il libro del mese di luglio

Leo Buscaglia
“Amore”
Arnoldo Mondadori Editore S.p.a., 1985, Milano


Questo libro è il risultato di un “Corso sull’amore” tenuto per tre anni consecutivi dal professor Leo Buscaglia, pedagogista, all’Università della California del Sud.
Gli iscritti al corso erano persone di tutte le età, dalle matricole ai laureati, con diversi gradi di esperienza e di preparazione, tutti avevano un approccio individuale al problema e qualche particolare conoscenza da condividere.
Si potrebbe dire che la classe e il professor Buscaglia abbiano scritto insieme questo libro, spinti dal desiderio di scoprire il vero significato della parola Amore e di studiarne gli aspetti più delicati e complessi.
L’autore stesso scrive: “Non è certo un’opera definitiva sull’amore, né un profondo saggio filosofico.
Al contrario, questo mio lavoro voleva risolversi in un reciproco scambio e, in tal senso, deve intendersi come un’espressione di amore.
Che il mio messaggio sia stato recepito o meno, è valsa la pena scriverlo.
Infatti mi sono esposto di proposito alla lode o al ridicolo, all’accettazione o alla ripulsa.
Mi sono reso del tutto vulnerabile, e la vulnerabilità si situa sempre al centro dell’amore.”

E’ disponibile un estratto del libro al seguente collegamento:

Una questione di definizione


Indice del libro

Introduzione
Verso l’amore
I L’amore come fenomeno di acquisizione
II L’uomo ha bisogno di amare e di essere amato
III Una questione di definizione
IV L’amore non ha età
V L’amore e i suoi deterrenti
VI Per amare gli altri dobbiamo amare innanzitutto noi stessi
VII Per amare dobbiamo liberarci dalle etichette
VIII L’amore comporta responsabilità
IX L’amore avverte le esigenze umane
X L’amore ci impone di essere forti
XI L’amore non chiede scusa
Ringraziamenti


Lascia un Commento

Sottoscrivi senza commentare