Ciclo di conferenze

Al Pontificio Istituto  Giovanni Paolo II per studi per matrimonio e famiglia di Roma sono ripresi nel secondo semestre gli incontri del ciclo di conferenze su “Profili di santità coniugale”
Il 26 marzo appuntamento con i coniugi Franz  e Franziska Jaegerstaetter.
La relazione del P. Antonio Sicari, dello Studio Teologico Carmelitano di Brescia, ha accompagnato i presenti in un affascinante itinerario di scoperta di questi esemplari testimoni.
Altro incontro il 16 aprile.
La professoressa Paola Del Toso dell’Università di Verona è intervenuta sul tema: Luigi e Maria Beltrami Quattrocchi: la fecondità del Sacramento vissuto”.
Sul nostro sito avevamo già presentato, per il libro del mese dell’agosto del 2009, il testo scritto da Maria Beltrame Quattrocchi, intitolato: “L’ordito e la trama”, in cui si ricordavano gli elementi costitutivi di questo matrimonio, vissuto in pienezza nella luce della grazia di Dio.
Per il 30 di aprile il tema è: “Louis Martin e Zélié Guérin – educare alla santità nella famiglia”.
La relazione della dottoressa Dominique Menvielle, del santuario di Lisieux, presenta i due santi genitori di Santa Teresina del Bambin Gesù, mettendone in evidenza  la valenza educativa.
L’ultimo incontro del 21 maggio avrà come relatore il Padre Piero Gheddo, del Pontificio Istituto Missioni Estere (PIME) , che parlerà di: “Giovanni Gheddo e Rosetta Franzi  -  Testimonianza eroica di genitori “normali”.
Si completa così il ciclo di conferenze su “Profili di santità coniugale”, che si inserisce nel programma di studi sul matrimonio voluto dal Papa Giovanni Paolo II nella fondazione dell’Istituto  a lui intitolato.
Ricordiamo volentieri i suoi numerosi interventi sull’argomento e le sue confortanti parole:
“Oggi abbiamo una singolare conferma che il cammino di santità compiuto insieme, come coppia, è possibile e bello, è straordinariamente fecondo ed è fondamentale per il bene della famiglia, della Chiesa e della società”.

Lascia un Commento

Sottoscrivi senza commentare