Perché questo sito

Solitamente le coppie si sentono sole, lasciate a loro stesse, quasi abbandonate, perché non sanno dove cercare e trovare chi sappia veramente ed empaticamente comprendere i loro problemi coniugali e sappia con competenza aiutarle a risolverli. Specialmente se questi problemi sottendono una ricerca del modo più coerente per vivere la loro vita coniugale secondo le esigenze dello statuto del matrimonio come vero stato religioso, “secondo la misura del dono di grazia che è stata (loro) data “ (Ef 4,7) con il sacramento.

E’ esperienza comune quanto sia difficile incontrare chi sappia proporre concrete e valide soluzioni che possano portare al superamento delle loro difficoltà quotidiane e ritrovare, facendo propria, quella vita d’amore che viene da Dio ed è Dio stesso.

Questo sito vorrebbe venire incontro a questa cruciale loro esigenza, proponendo uno strumento semplice e facile sia per dare voce anzitutto alle coppie stesse nell’indicare le loro problematiche che per ricevere indicazioni, non direttive, circa le possibili soluzioni compatibili con la corrispondenza alla grazia ricevuta dell’amore coniugale.

Il sito vuol dare, così, ad ogni coppia la possibilità di trovare qui un aiuto serio, autentico, competente, amichevolmente accogliente di ogni loro problematica coniugale, relazionale, sessuale, di responsabile regolazione della loro fecondità e così via.

Il nostro più intimo desiderio sarebbe quello di poter riuscire a provare quella stessa attestazione riportata da Gregorio Magno: “molte cose che da solo non riuscivo a capire, le ho capite quando sono stato con voi”. Il sito vuole però anche proporre all’attenzione delle coppie alcuni studi, approfondimenti, ricerche, verifiche fatte o da farsi a proposito dei significati e valori più autentici e più validi della coniugalità.

Essa sarà scandagliata nelle sue varie sfaccettature riguardanti sia la sua essenza, i suoi fondamenti antropologici e religiosi (biblici e teologici) sia le modalità di realizzazione attraverso l’acquisizione di particolari capacità umane di dialogo interpersonale e di relazione intersoggettiva, per arrivare a vivere quell’unità e comunionalità d’amore contemplata, come modello paradigmatico, in Dio.

Il sito vorrebbe essere nondimeno un punto di verifica delle più frequenti affermazioni fatte nell’attuale contesto culturale ed ecclesiale a riguardo della coppia e della vita coniugale, non sempre veritiere perché troppo spesso datate e legate a storiche dottrine filosofiche che hanno condizionato tutto il mondo occidentale e la stessa tradizione cristiana.

In questo terzo millennio si dovrebbe trovare, in larga misura, perché ne esistono le condizioni culturali e sociali, il coraggio e la volontà di porsi veramente e senza riserve davanti al progetto di quello statuto della coniugalità che Dio ha voluto indicare, con una esplicita Parola fin dall’inizio dell’esistenza umana: “facciamo l’uomo, maschio e femmina, a nostra immagine e somiglianza” (Gen 1,26), quale condizione unica ed irriducibile di realizzazione del piano divino e della felicità umana.

Noi vorremmo aiutare tutte le coppie a sentirsi direttamente chiamate a testimoniare, con il felice collaudo della loro personale esperienza, la validità di questo mirabile disegno creativo di Dio voluto per la coniugalità umana.